Diagnostica per Immagini e Preparazioni

 

È a disposizione un avanzato servizio di diagnostica per immagini presso Il POLO RADIOLOGICO di Zona Fiori. Normalmente tutte le indagini sono REFERTATE ENTRO 24 ORE DALLA LORO ESECUZIONE, dal Responsabile della Radiologia o primari specialisti della branca. Inoltre, tutti i casi urgenti vengono refertati subito, quando possibile.

PRESTAZIONI RADIOLOGICHE

  • Radiologia digitale diretta a bassa dose;
  • TAC** 128 slice a bassa dose con e senza mezzo di contrasto;
  • RMN RISONANZA MAGNETICA APERTA TOTAL BODY**
  • RMN RISONANZA MAGNETICA AD ALTO CAMPO 1,5T** (Top di gamma GE) con e senza mezzo di contrasto ;
  • Densitometria ossea (MOC – DEXA);

** Gli esami di Tac e Risonanza Magnetica vengono eseguiti con sequenze approfondite impiegando tutto il tempo necessario al comfort del paziente e all’appropriatezza dell’indagine ; Inoltre gli esami con mezzo di contrasto vengono eseguiti con la presenza dedicata di anestesista

 

ECOGRAFIE (ecografie tutti i giorni)

  • Ecografie e color doppler di ogni tipo;
  • Ecografie Addominali superiore ed inferiore, Ecografie Articolari (polso, ginocchio, spalla).
  • Ecografie Epatiche e delle vie Biliari
  • Ecografie Mammarie
  • Ecografie Pancreatiche
  • Ecografie Pelviche Transvaginali
  • Ecografie Prostatiche Transrettali
  • Ecografie Renali
  • Ecodoppler Vascolare
  • Ecodoppler Cardiaco (Ecocardiogramma)

 

CENTRO DI RADIOLOGIA ODONTOIATRICA
Potrai eseguire ogni esame di radiologia odontoiatrica e implantologia con apparecchiature Planmeca top di gamma;

  • Ortopanoramica digitale diretta a bassa dose ;
  • TAC dentale 3D a bassa dose CONEBEAM ;
  • Accesso diretto anche senza prenotazione

 

CENTRO DI VIDEOENDOSCOPIA DIGESTIVA con apparecchiature Olympus

  • Gastroscopia ;
  • Colonscopia, Rettosigmoidoscopia ;

I servizi del Polo Radiologico sono erogati da professionisti di primaria importanza, con refertazione immediata (ecografia, ecocolordoppler, senologia, videoendoscopia) o al piu’ entro 24 ore, appropriatezza diagnostica a prezzi competitivi nel settore.

 

PREPARAZIONE PER ESAMI ECOGRAFICI

ATTENZIONE: Queste preparazioni sono suggerite e standard, alcuni Pazienti potrebbero avere difficoltà o impedimenti ad attenersi a quanto suggerito (ad esempio digiuno, riempimento vescicale etc); in tali casi è opportuno che parlino col proprio Curante. I Pazienti devono portare tutti gli esami attinenti all’ecografia (precedenti ecografie, TC, RM etc).

Ecografia Addome Inferiore – Ecografia Pelvica – Prostatica Sovrapubica – Vescicale – Vescico-Prostatica
Per una migliore qualità diagnostica dell’esame si consiglia (salvo eventuali controindicazioni):

  • presentarsi a vescica distesa, ad esempio astenendosi dall’urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e/o bevendo un litro circa di acqua (non fredda e non gassata) nell’ora precedente l’esame;
  • nei Pazienti portatori di catetere vescicale, si consiglia la chiusura dello stesso, previo accordo con il curante referente, circa 2h prima dell’esame.

Ecografia Addome Superiore – Aorta Addominale – Epatica – Pancreatica – Epatobiliare – Splenica
Per una migliore qualità diagnostica dell’esame si consiglia (salvo eventuali controindicazioni):

  • nel giorno dell’esame presentarsi a digiuno da almeno 6 ore;
  • osservare, nei 2 giorni precedenti all’esame, una dieta povera di scorie, alimenti consigliati (VEDI TABELLA ALIMENTI di seguito);
  • portare eventuali esami precedenti e tutto quello ritenuto attinente all’esame ecografico da svolgere;
  • non è necessaria la distensione vescicale.

Ecografia Addome Completo
Attenersi alla preparazione suggerita per ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE + ECOGRAFIA ADDOME INFERIORE.

Ecografia Prostatica Transrettale
Per una migliore qualità diagnostica dell’esame si consiglia (salvo eventuali controindicazioni):

  • effettuare un clistere (microclisma) 2-3 ore prima dell’esame;
  • presentarsi a vescica distesa, ad esempio astenendosi dall’urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e/o bevendo un litro circa di acqua (non fredda e non gassata) nell’ora precedente l’esame;
  • portare eventuali esami precedenti e tutto quello ritenuto attinente con l’esame ecografico da svolgere, anche (se eseguito) eventuale dosaggio PSA, PSA FREE;
  • nei Pazienti portatori di catetere vescicale, si consiglia la chiusura dello stesso, previo accordo con il curante referente, circa 2h prima dell’esame.

Ecografia Apparato Urinario
Per una migliore qualità diagnostica dell’esame si consiglia (salvo eventuali controindicazioni):

  • presentarsi a vescica distesa, ad esempio astenendosi dall’urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e/o bevendo un litro circa di acqua (non fredda e non gassata) nell’ora precedente l’esame;
  • nei Pazienti portatori di catetere vescicale, si consiglia la chiusura dello stesso, previo accordo con il curante referente, circa 2h prima dell’esame.

Ecografia Testicolare, Tiroide, Cute, Linfonodi, Tessuti Molli, Muscolare, Spalla, Polso, Ginocchio
Non è richiesta alcuna preparazione.

PREPARAZIONE PER ESAMI CON MEZZO DI CONTRASTO (RM/TC)

Il giorno dell’esame è necessario:

  • è necessario portare la prescrizione medica dell’esame;
  • è necessario portare gli esami ematici con dosaggio della CREATININA ed il FILTRATO GLOMERULARE (GFR).
    NB: Se i valori sovra descritti sono nella norma, gli esami hanno una validità di 3 MESI. Se non sono nella norma vanno ripetuti eventualmente una settimana prima dell’esame;
  • è preferibile, salvo controindicazioni, osservare il DIGIUNO nelle 6 ore antecedenti l’appuntamento. (è concesso bere in modica quantità di acqua, thè zuccherato);
  • eventuali esami (TC, RM, RX, PET, ecografie ecc.) o quanto attinente con gli esami (esami ematici, visite specialistiche ecc.).

Eventuali ALLERGIE, PATOLOGIE o esami alterati andranno comunicati e valutati in sede di prenotazione chiamando lo 0744/425179 o in accettazione al momento della prenotazione.

Per eventuali dubbi o chiarimenti contattare il Curante referente o la nostra struttura (0744/425179).

PREPARAZIONE DELLA COLANGIO RM

  • se l’orario dell’esame è fissato AL MATTINO deve presentari a digiuno;
  • Se l’orario dell’esame è fissato AL POMERIGGIO può fare una leggera colazione (caffè, thè, latte o succo di frutta) e poi deve restare a digiuno almeno nelle 6 ore precedenti l’esame.

Per una migliore qualità diagnostica dell’esame si consiglia di assumere 2-3 bicchieri di succo di ananas o di mirtillo, 1 ora prima dell’esame. Portare con sè il succo e successivamente, 10 minuti prima dell’esame, assumere un ulteriore bicchiere.

Eventuali ALLERGIE o PATOLOGIE andranno comunicate e valutate in sede di prenotazione chiamando lo 0744/425179 o in accettazione al momento della prenotazione.

Per eventuali dubbi o chiarimenti contattare il Curante referente o la nostra struttura (0744/425179).

ENDOSCOPIA DIGESTIVA

Gastroscopia
È l’introduzione di una sonda, il gastroscopio, del diametro di circa 0,8 cm, con una telecamera, lungo l’apparato digerente superiore attraverso la bocca e non il naso. Essa consente di valutare lo stato anatomico dell’esofago, dello stomaco, e del duodeno, confermando o meno la presenza di malattie visibili con la metodica. È un esame sostanzialmente sicuro, non doloroso, ma fastidioso, anche se essendo una metodica invasiva può essere gravata, a volte (con basse percentuali) da complicazioni. Può essere diagnostica (con o senza biopsie) o terapeutica (sclerosi varici esofagee, polipectomie, arresto di emorragie, rimozione di corpi estranei, ecc.); il passaggio da un tipo all’altro può anche essere effettuato dal medico in relazione al quadro clinico che si trova ad affrontare.

Preparazione:
Il Paziente si deve presentare all’esame a digiuno da almeno 6-8 ore ed è indispensabile farsi accompagnare. Non è necessario interrompere alcuna terapia farmacologica a meno che non venga richiesto specificatamente dal medico al momento della prenotazione (quest’ultimo deve essere comunque sempre informato sulle malattie del paziente, sui farmaci assunti e sulle eventuali allergie ai farmaci). Va però evitata l’assunzione di antiacidi o sucralfato che ostacolerebbero la visione endoscopica. Và riferita ogni tipo di allergia. Prima dell’esame potrebbero essere praticate premedicazioni: i.m. con antispastici ed antisecretori e topica, a livello faringeo, con anestetici spray (gli effetti dei farmaci durano circa 60-90 minuti). Subito prima dell’esame il Paziente deve rimuovere eventuali protesi dentarie mobili. L’introduzione della sonda con aria insufflata (riassorbita al termine dell’esplorazione endoscopica) dà luogo alla sensazione di corpo estraneo, riflesso del vomito, sensazione di gonfiore ed eruttazioni. La durata dell’esame diagnostico varia da 5 a 10 minuti; il Paziente potrà rialimentarsi, evitando bevande calde, entro un’ora dal termine dell’esame ed entro un paio d’ore potrà tornare alla propria attività lavorativa.

NOTA: anche se l’EGDscopia è il gold standard per lo studio dell’apparato digerente superiore, sono possibili falsi negativi specie per lesioni piccole e superficiali.

Colonscopia
È l’introduzione di una sonda, il colonscopio, del diametro di circa 1,3 cm, con una telecamera e luce in punta, lungo il colon attraverso il canale anale. Essa consente di valutare lo stato anatomico dell’ano, del retto, del colon ed eventualmente dell’ileo terminale, confermando o meno la presenza di malattie. È un esame sostanzialmente sicuro, anche se essendo una metodica invasiva può essere gravata, a volte (con basse percentuali) da complicazioni. Eccezionalmente si può verificare la necessità di chirurgia d’urgenza (per esempio per perforazioni). Può essere diagnostica (con o senza biopsie) o terapeutica (polipectomie, dilatazioni, ecc.); il passaggio da un tipo all’altro può anche essere effettuato dal medico in relazione al quadro clinico endoscopico che si trova ad affrontare.

Preparazione:
Per eseguire l’esame occorre effettuare una curata pulizia del colon che consiste in tre giorni di dieta senza scorie (no frutta no verdura, no latte e latticini, no legumi , no bibite gassate ) e assunzione di ISOCOLAN (4 litri in 4 ore), da iniziare ad assumere alle 18:00 per esami da effettuare il mattino seguente, o al mattino per esami da effettuare al pomeriggio. Dall’inzio dell’assunzione dell’Isocolan digiuno fino all’esame. Per chi ha patologie come il Diabete mellito po’ assumere del thè zuccherato fino ad un’ora prima dell’esame. Dopo la preparazione non è indispensabile il digiuno e può essere assunto un pasto leggero; non è indispensabile essere accompagnati se non sarà in sedazione; non è necessario interrompere alcuna terapia a meno di specifiche raccomandazioni da parte del medico e comunque al momento della prenotazione il Paziente deve avvertire il medico delle proprie malattie, dei farmaci assunti e di eventuali allergie a farmaci. Durante l’esame si potrà avvertire: sensazione di imminente evacuazione, gonfiore addominale, (si insuffla aria con lo strumento per poter visualizzare il viscere che verrà aspirata al termine), saltuariamente dolore; potrà essere meno tollerato in caso di intestino molto lungo o in presenza di aderenze dopo interventi chirurgici sull’addome o per altra patologia. L’esplorazione endoscopica del colon dura dai 10 ai 45 minuti ed al termine il paziente può subito rialimentarsi e riprendere le normali attività quotidiane.

NOTA: anche se l’esame endoscopico dell’apparato digerente inferiore è il gold standard, sono possibili falsi negativi quando l’esplorazione non è totale o per lesioni specie se piccole situate dietro le pliche o dentro i diverticoli.
L’Isocolan (in totale 8 bustine, da sciogliere 2 bustine in 1 Lt di acqua, per un totale di 4 Lt. Da acquistare presso la propria farmacia di fiducia).